“White in the city” per Milano Design Week

Al via la prossima settimana il tanto atteso appuntamento col Salone del Mobile 2017 di Milano.

Per l’occasione Milano sarà arricchita da tantissimi eventi collaterali legati anche alla Milano Design Week 2017, tra cui la serie di appuntamenti organizzati per “White in the city”, che coinvolgerà alcune delle più note location della città.

white in the city lachipper.com
Accademia di Brera, corridoio dei gessi. Photo Credit: Cosmo Laera

Cos’è White in the city?

L’ Accademia di Belle Arti di Brera, la Pinacoteca di Brera, Palazzo Cusani, l’ex chiesa di San Carpoforo e il Class Editori Space saranno infatti legate in un unico itinerario. Si racconterà il Bianco nelle sue mille sfaccettature, coinvolgendo tutte le discipline di progetto, dall’architettura alle arti visive, dal design al fashion.

Si analizzeranno tutte le aree legate all’essere, al vivere, all’abitare, e al contemplare. L’intento è di delineare una dimensione del bianco che trasformi l’ambiente quotidiano in luogo del benessere.

Nel quartiere di Brera, uno dei punti focali della Milano Design Week, “White in the city” occuperà i quattro luoghi architettonici di riferimento della cultura milanese. Questi infatti saranno la cornice di installazioni dei maestri del design e di grandi architetti, identificate dall’uso del bianco.

Il percorso proseguirà nel centro di Milano, in Corso Italia, in un giardino e un loft nel Class editori Space. Essi faranno da coreografia alla mostra “White Young”. I designer coinvolti nella mostra sono giovani affermati a livello internazionale, che interpreteranno il colore bianco come elemento di una società ecosostenibile.

white in the city lachipper.com
Palazzo Cusani, Milano, corte interna. Photo credit: 54words.net

“White in the city”, progetto nato dalla collaborazione di Claudio Balestri (presidente di Oikos, main sponsor dell’evento) e Giulio Cappellini, è il risultato di talenti italiani che permetterà di far incontrare diverse culture, architetti, designer, imprenditori, cittadini in un contesto dove le eccellenze si confronteranno.

Chi parteciperà?

Tra i designers e studi di architettura saranno presenti, ad esempio, Stefano Boeri Architetti, David Chipperfield Architects, Studio Libeskind, Aires Mateus Associados , Studio Marco Piva, Patricia Urquiola, Zaha Hadid Architects, 5+1AA Alfonso Femia-Gianluca Peluffo. Ed ancora: Alberto Apostoli, Studio Asia, Caberlon Caroppi Italian Touch Architects, Raffaella Laezza Underarchitecture, Studio Mamo, Jasper Morrison, Studio Rotella, Studio Svetti ed altri.

Evento da non perdere assolutamente se amate il design e l’innovazione!

info: http://www.whiteinthecity.com/

 

 

 

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.