PULIRE LA PLASTICA DI ARREDI E OGGETTI DI CASA: la ricetta

pulire la plasticaLa primavera è finalmente scoppiata e il dilemma di come pulire la plastica degli arredi da esterno e oggetti vari di casa durante le pulizie stagionali è … ahimè … arrivato!!

Dalla cantina spuntano sedie e tavolo da esterni pieni di macchie residue dell’anno scorso? Abbiamo deciso di fare le pulizie di primavera nei cassetti della cucina e ci accorgiamo che gli attezzi di plastica sono unti di grasso? Oppure dobbiamo rendere accessibile l’altalena di plastica per i nostri bimbi, ma purtroppo la sfortunata è segnata da mesi di maltempo invernale?

Niente panico, basta una ricetta semplice e un po’ di olio di gomito!

pulire la plasticaCOSA SERVE: 1/3 di calinda in polvere, 1/3 di anticalcare liquido, 1/3 di acqua tiepida.

COME FARE: prepariamo una miscela con gli ingredienti della ricetta. Con un paio di guanti e una spugna più o meno abrasiva (secondo la durezza e resistenza della plastica) cominciamo a fregare poco alla volta le macchie persistenti e più scure. pulire la plasticaSulle macchie più leggere e sulle superfici di plastica colorata (soprattutto scura) usiamo un panno più morbido sciacquando con acqua fredda tra una passata e l’altra, procedendo poco alla volta.

Ottenuto un risultato valido, sciacquiamo con abbondante acqua fredda e asciughiamo la superficie.

Questa ricetta è ottima soprattutto per la plastica chiara un po’ porosa e non del tutto liscia, che è soggetta ad assorbire lo sporco e la polvere con più facilità.

pulire la plasticaE’ un metodo valido anche per pulire oggetti e arredi da esterni in plastica dura che sono lasciati alle intemperie invernali e quindi assorbono molto sporco. In questo caso dovremo ripetere l’operazione più volte e sciacquare tra una volta e l’altra.

L’importante è non fare asciugare il prodotto sulla superficie ed usare un panno o una spugna leggermente abrasiva adatta alla superficie ma mai troppo dura per non graffiare la plastica. E’ meglio fare più passaggi anche se ci vuole pazienza, non scordiamolo!

 

(ti è piaciuto l’articolo? Ti sarò grata se vorrai condividerlo e iscriverti al blog!)

 

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.