BORSE VINTAGE: QUALI SCEGLIERE

Le borse vintage sono ormai diventate un must nel guardaroba di ogni donna che voglia avere un look personale e particolare, perchè sono quell’accessorio in più che, essendo ormai fuori commercio, ci identifica dalla massa, ci restituisce un po’ di protagonismo estetico.

L’abito o l’accessorio vintage si differenzia e contraddistingue dal generico “seconda mano” (l’usato) poiché la caratteristica principale non è tanto quella di essere stato utilizzato in passato quanto piuttosto il valore che progressivamente ha acquisito nel tempo per le sue doti di irripetibilità e irriproducibilità con i medesimi elevati standard qualitativi in epoca moderna (…) Wikipedia.

Per riuscire nello scopo di costruire un outfit di classe e essere vintage, basta solo un po’ di creatività. Infatti, rovistando nell’armadio della nonna o della mamma si potrebbero scovare dei capi perfetti per questo, tra cui  pochette, cinture anni ’70, sandali con zeppa o tubini e giacche corte ed eleganti stile Chanel. E se proprio non troviamo niente, non lasciamoci scoraggiare e facciamo un giretto in qualche mercatino o negozio vintage!

Ok le borse vintage sono interessanti e hanno un design unico che ormai non si trova, ma quali scegliere? E soprattutto, come abbinarle?

Ecco quelle che ho trovato in vecchi armadi:

borse vintage
pochette e borse vintage da giorno
  • la pochette di velluto nera (anni 80) con inserto particolare di metallo la indosso con jeans, camicia bianca di seta e scarpe New Rock dal sapore un po’ metal con tacco a rocchetto di acciaio.
  • la borsa di bamboo arancione e nero (anni 70) la riutilizzo di giorno con pantaloni in lino chiari o neri e sandali aperti con tacco medio-basso oppure con tubino semplice in cotone al ginocchio e ciabatte con tacco alto e fiore retrò
  • la micro borsa in shantung di seta blu cangiante cucita a mano (anni 60) la indosso con pantaloni chiari e decolletè alte blu e qualche volta la impreziosisco con una spilla abbinata all’outfit (dorata, d’argento, vintage, a fiore, etnica …).
  • la borsa di vitello ocra con catenella d’oro a scomparsa (stile anni 80) la porto con tailleur pantaloni marrone o bianco e bijoux dorati.
  • la pochette argento (stile anni 70) la uso di giorno per via della grandezza che supera di poco quella consigliata per la sera, minimizzandola con ballerine rasoterra con strass di swarovski e jeans scuri.
borse vintage
pochette vintage eleganti da sera
  • la pochette bianca con ricami di perline cucite a mano (anni 60/70) si può abbinare ad una decolletè da cerimonia di pelle di vitello bianco perlato, con un tubino scuro di seta, giacchina in pelle e bijoux in acciaio e perle, tanto per smorzare il tono bon ton.
  • la borsetta dorata (anni 70) si può rinvigorire con scarpa stile chanel dorata e abito bianco o beige per una cerimonia cocktail di mezzo pomeriggio, giocando con gioielli dorati o di legno intarsiato.
  • la pochette di pelle scamosciata grigia (anni 80) si può abbinare a decolletè bicolore con plateau e vestito in pizzo colorato rosso, cappottino stile inglese tre quarti e bijoux dorati.
  • la clutch con strass neri da sera (anni 70) invece è indicata con sandali in raso di seta nero, jeans stone washed con qualche strass e camicia di seta.
  • la piccola borsa clutch con perline strass blu (anni 70) si può abbinare a sandali con plateau in raso di seta blu notte e abito chiaro o di pizzo sdrammatizzato da giubbottino in jeans o di pelle.
  • infine, la mia pochette argentata ( stile anni 70) con catenella a scomparsa si può rivisitare con scarpe argento e pantaloni palazzo corti che tanto sono di moda quest’anno.

Questi sono i modelli che io ho trovato rovistando in vecchi armadi, ma la tipologia di borse vintage è davvero vastissima e si può adattare all’esigenza di tutte le donne, al giorno e alla sera, alla cerimonia e al viaggio, praticamente ad ogni occasione!

E’ davvero divertente creare con gli abbinamenti cercando sempre nuove soluzioni di stile e classe che ci rendono uniche e inimitabili perchè questi accessori non si trovano più in vendita! Provate, provate, provate!

 

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.